Mancanza di Dispositivi di Protezione. Serve Scudo Legale per i Medici durante il Coronavirus

Mancanza di Dispositivi di Protezione. Serve Scudo Legale per i Medici durante il Coronavirus

Mancanza di Dispositivi di Protezione. Serve Scudo Legale per i Medici durante il Coronavirus. Il Presidente della Federazione nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e Odontoiatri (FNOMCeO), Filippo Anelli, al termine della riunione del 27 marzo 2020 del  Comitato Centrale ha inviato una lettera al Presidente del Consiglio Nazionale Forense (C.N.F.) per segnalare il diffondersi di comunicazioni pubblicitarie da parte di studi di avvocati, che invitano i cittadini a intentare cause nei confronti dei medici in un momento delicato e drammatico come questo.

In questi tristi giorni le Professioni Sanitarie (Medici, Infermieri e Volontari) stanno infatti pagando un prezzo altissimo all’impegno per contenere l’epidemia; in numeri dei contagiati, e purtroppo i numeri dei decessi, aumentano progressivamente giorno dopo giorno.

Mancanza di Dispositivi di Protezione per i Medici

Una lotta il più delle volte combattuta quasi a mani nude dal momento che mancano o scarseggiano infatti quasi ovunque i Dispositivi di protezione individuale (Dpi). I Dpi sono i dispositivi essenziali per evitare il contagio, dalle mascherine alle maschere facciali, dai camici ai guanti monouso. C’é mancanza di Dispositivi di Protezione per i Medici

Diritto alla Salute

Difeso e Risarcito, che da sempre lavora con impegno e determinazione per tutelare le persone che hanno subito ingiustamente la lesione di un diritto legittimo, in particolare del diritto alla salute, articolo 32 della Costituzione, condivide la preoccupazione espressa dalla Federazione nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e Odontoiatri (FNOMCeO).

Sciacalli

Difeso e Risarcito stigmatizza infatti l’atteggiamento di sciacallaggio denunciata dal presidente Anelli nella lettera del 27 marzo 2020 al presidente del Consiglio Nazionale Forense, Andrea Mascherin. Non si può infatti parlare di malasanità adesso. Non si può incolpare il Medico di aver trasmesso il Coronavirus o il Covid19 ai propri pazienti.

Medici da ammirare e difendere

In questo delicato momento i Medici e tutto il Personale Sanitario sono la nostra principale risorsa per poter uscire da questa terribile situazione e dobbiamo pertanto tutti quanti aiutarli nel compimento del loro fondamentale servizio.

Si segnala peraltro che è in discussione un emendamento contenuto nel Decreto Cura Italia, attualmente al Senato per la conversione in legge, al fine di tutelare gli operatori sanitari da denunce e richieste di risarcimento danni.

In sostanza vi sarebbe l’idea di un  correttivo al decreto legge varato dal Governo il 17 marzo per tutelare le strutture e il personale che esercita le strutture sanitarie, pubbliche e private, rendendoli immuni dalla responsabilità penale, civile, amministrativa ed erariale – salvi solo i casi di dolo conclamato – per tutta la durata dello stato di emergenza Covid-19 e dunque dal 31 gennaio scorso e fino al prossimo 31 luglio.

Tale proposta di modifica rappresenterebbe, a nostro avviso, un segnale forte di vicinanza dello Stato alla Categoria Professionali (Medici, Infermieri e Volontari) che maggiormente stanno soffrendo in questo periodo, permettendo loro di poter lavorare con più serenità ed efficacia.

Difeso e Risarcito ritiene infatti che i danneggiati siano i Medici che coraggiosamente e altruisticamente fanno il loro lavoro senza dispositivi di protezione individuale (Dpi). I medici devono essere tutelati. Le vittime negli ambienti sanitari continuano ad aumentare https://tg24.sky.it/cronaca/2020/04/03/coronavirus-medici-morti.html .

Mancanza di Dispositivi di Protezione per i Medici: sono i Sanitari che devono chiedere i danni

Sono i Medici che devono chiedere i danni ai loro responsabili che non gli forniscono i mezzi corretti per lavorare. C’è mancanza di Dispositivi di Protezione per i Medici

DIFESO e RISARCITO da diversi anni è leader nel settore della richiesta di risarcimento danni. Contattaci senza impegno per avere il nostro parere. Analizzeremmo il tuo danno e se ci saranno tutti gli estremi anticiperemmo per te tutte le spese necessarie per farti ottenere il Risarcimento. Ci pagherai solo quando e solo se otterremo il tuo Risarcimento.

Comments are closed.