Risarcimento per caduta calcinacci

Chi è il responsabile e quindi chi deve pagare il risarcimento danni per la caduta dei calcinacci? Il proprietario del singolo appartamento da cui si sono staccati i calcinacci o l’intero condominio?

Può capitare infatti che si stacchino e cadano dei pezzi di muro o degli oggetti dal proprio balcone. L’argomento è oggetto di numerosa giurisprudenza e non è di semplice soluzione.

Bisogna per esempio iniziare a capire se si tratta di un balcone di un appartamento inserito in un condominio.

La Sicurezza

La manutenzione di uno stabile e di un immobile, ai fini della sicurezza, è un dovere in capo al singolo proprietario o a tutti i proprietari del condominio.

La mancanza di manutenzione può infatti essere la causa della caduta di parti di muratura o di detriti da un balcone.

Risarcimento per caduta calcinacci

Telefona a Difeso e Risarcito392 800 33 98
Chiamaci subito!

Ottieni un parere gratuito!

Il 94.6% dei nostri clienti è stato risarcito!

I mattoni che cadono possono arrecare danni ai pedoni che in cui momento camminano sotto a quel balcone stesso o alle auto parcheggiate a di sotto dello stesso.
Se si tratta di una villetta appartenente ad una sola proprietà la responsabilità del risarcimento danni per la caduta calcinacci è automatica e più semplice perché ricade sull’unico proprietario dell’immobile.

Se invece si tratta di un condominio la situazione è più complicata. È importante infatti stabilire quando inizia la proprietà di un condomino e quando finisce e pertanto quando inizia quella di un altro condomino e quando finisce.

Altri tipi di risarcimento per caduta

Testimonianze dei nostri clienti

Soddisfatto, molto soddisfatto! Risarcimento per una caduta accidentale su pista ciclabile con evidenti lacune manutentive, ottenuto risarcimento congruo sia per danni fisici che materiali. Nella persona del Dott. Antonielli ho trovato competenza chiarezza serietà e massima trasparenza sulla situazione della pratica e del suo evolvere. Consigliato senza riserve. Grazie per l’ottimo lavoro svolto.
A.C.
Un anno fa mi sono fratturata il braccio destro a causa di una caduta sopra un grata situata in un giardino pubblico. Grazie al Dott.re Antonielli e la sua tenacia ho avuto un risarcimento dal comune. Ringrazio anche tutti gli avvocati che fanno parte dell’ associazione “Difeso e Risarcito” i quali aiutano con la loro competenza i cittadini ad avere un risarcimento per il danno subito, senza chiedere nessuna somma di denaro in anticipo.
R.C.
Mi sono rivolto al Dott. Antonielli di Difeso e Risarcito di Torino a riguardo di una problematica connessa ad una caduta accidentale a causa della quale ho subito danni invalidanti alla persona e il Dott. Antonielli si è subito dimostrato un professionista all’altezza del compito affidatogli che ha svolto in maniera impeccabile sotto ogni punto di vista affrontando il caso in tutte le sue sfaccettature e portandolo a termine con grande soddisfazione da parte mia.
A.A.
A causa di una caduta per un tombino aperto, mi sono rotta la cuffia dei rotatori sovraspinato e sottospinato. Dopo varie visite e lunghe attese per l’operazione sono stata operata, bloccata con un tutore per cinque settimana e poi fisioterapia. Per mia fortuna ho mandato una mail al dott. Antonielli. Mi ha spiegato che io non avrei anticipato nulla e solo all’avvenuto risarcimento avrebbe preso la giusta parcella. Non posso che essere grata al dott. Antonielli per il lavoro svolto con Professionalità, Umanità e Onestà. Il risarcimento è arrivato, naturalmente.
V.M.
Mi sono rivolto al Dott. Antonielli di Difeso e Risarcito di Torino a riguardo di una problematica connessa ad una caduta accidentale a causa della quale ho subito danni invalidanti alla persona e il Dott. Antonielli si è subito dimostrato un professionista all’altezza del compito affidatogli che ha svolto in maniera impeccabile sotto ogni punto di vista affrontando il caso in tutte le sue sfaccettature e portandolo a termine con grande soddisfazione da parte mia.
N.Z.
Professionali, efficienti, disponibili e cordiali…Fantastico, ho ottenuto un risarcimento dal comune di Finale Ligure in seguito ad una caduta durante le mie vacanze (lungomare pieno di buche). Un’amica mi ha suggerito “Difeso e Risarcito” e in pochi mesi, grazie all’operato del Dott. Carlo Antonielli, ho ricevuto un cospicuo rimborso che non avrei mai richiesto senza il suo intervento e sopratutto non avrei mai pensato di ottenere. Grazie, grazie e ancora grazie.
M.R.C.

 

Il primo documento che può chiarire di chi sia la responsabilità per il risarcimento per caduta calcinacci è il regolamento condominiale. Nello stesso infatti sono indicate le eventuali autorizzazioni necessarie per installare gli elementi che modificano l’estetica della facciata come ad esempio il motore per l’aria condizionata, la tenda da sole, eccetera e che possono essersi staccati provocando dei danni.

Se infatti nel regolamento è previsto che non possano essere installati questi tipi di apparecchi, se questi vengono ugualmente installati e si staccano cadendo addosso a persone o cose il responsabile per i danni provocati è colui che in barba al regolamento li ha installati ugualmente.

Cosa intendiamo per balcone?

Il balcone fa parte di una unità immobiliare, cioè di un appartamento, ed è di proprietà esclusiva del proprietario dell’appartamento. Si tratta di uno spazio all’esterno all’appartamento al quale si può accedere unicamente dall’appartamento stesso. Normalmente è chiuso, almeno da un lato, da un parapetto o da una ringhiera. Solitamente si accede da una porta finestra.

Contattaci subito e prenderemo in esame il tuo caso. Non chiediamo anticipi di denaro sino al risarcimento!

Tutti i campi sono obbligatori.

Nome e cognome

Email

Telefono

Ho preso visione e accetto le condizioni per il trattamento dei dati*

* Con l’invio del presente modulo acconsento al trattamento dei dati per la richiesta in oggetto. Consenso esplicito secondo il Reg. (UE) 2016/679 (GDPR)

Dobbiamo però dividere i balconi in 2 tipologie per capire di chi è la responsabilità per il Risarcimento danni per caduta calcinacci:

  • Balcone aggettante
  • Balcone incassato

Il balcone può essere infatti sporgente rispetto alla facciata dell’edificio del condominio e allora viene chiamato balcone aggettante, oppure può essere di tipo incassato ovvero non sporgere rispetto alla facciata dell’edificio. Fatta questa distinzione, cristallizzata dalla Corte di Cassazione con le sentenze del 21 gennaio 2000 numero 637 e con la sentenza numero 14576 del 2004, bisogna osservare i singoli casi per capire a chi imputare la responsabilità per il risarcimento per caduta calcinacci.

A riguardo dei balconi di tipo incassato, se i calcinacci provengono dalla parte che ha la funzione di copertura per il piano inferiore (ovvero il soffitto del balcone sopra quello di proprietà che funge da riparo per il proprio balcone) è il proprietario da ritenere responsabile per il Risarcimento dei danni per la caduta dei calcinacci. A meno che il distacco di materiale dalla copertura sia dovuta a delle infiltrazioni che provengono sempre dell’appartamento superiore. Diverso è il caso in cui il materiale si sia staccato dalla parte frontale del balcone. In questo caso infatti la responsabilità per il risarcimento per la caduta dei calcinacci è del condominio in quanto la parte frontale del balcone è considerata parte della facciata.

A riguardo dei balconi del tipo aggettante, invece, se vi è una caduta di materiale, la responsabilità per il risarcimento dei danni per la caduta dei calcinacci è sempre in capo al proprietario dell’appartamento che serve il balcone.

Se sei stato vittima della caduta di mattoni o macerie è consigliabile che tu ti rivolga a legali specialisti del Risarcimento. Il Risarcimento danni infatti è una materia che deve essere affrontata da professionisti qualificati. Diffida dai legali che dicono di essere esperti di ogni materia.

 

DIFESO e RISARCITO da diversi anni è leader nel settore della richiesta di risarcimento danni per le cadute accidentali. Contattaci senza impegno per avere il nostro parere. Analizzeremmo il tuo danno e se ci saranno tutti gli estremi anticiperemmo per te tutte le spese necessarie per farti ottenere il Risarcimento. Ci pagherai solo quando e solo se otterremo il tuo Risarcimento.

Telefona a Difeso e Risarcito392 800 33 98
Chiamaci subito!

Ottieni un parere gratuito!

Il 94.6% dei nostri clienti è stato risarcito!

Cerca nel sito

Scrivi nel campo sottostante la parola o la frase che cerchi.

Contattaci adesso!

Non ti chiederemo un euro!

Non rischi nulla: la pratica procede a nostre spese. Non ti chiediamo alcuna ricompensa fino al momento in cui tu verrai risarcito.

Nel raro caso in cui non sarà riconosciuto il risarcimento non ti sarà chiesto un euro!

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy. Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi